Newsletter

Iscriviti alla newsletter.
captcha

Area Riservata



EMAIL Stampa

Lovere Eventi

Evento 

Titolo:
''INCONTRAR-TE IN GALLERIA'' PER BAMBINI E FAMIGLIE
Quando:
15.05.2011 - 15.05.2011
Dove:
Accademia di Belle Arti Tadini - Lovere
Proposto da:
Comune di Lovere

Descrizione

il logo dell'Accademia Tadini"INCONTRAR-TE IN GALLERIA"

L’Accademia Tadini organizza, nei prossimi mesi, incontri domenicali rivolti al pubblico delle famiglie.

L’iniziativa, che lo scorso anno ha raccolto ampi consensi, vedrà bambini e genitori divertirsi insieme, uniti in un “viaggio” attraverso le sale della Galleria dell’ Accademia Tadini.

Ogni incontro, della durata di 2 ore, si divide in due momenti. Il primo prevede una breve visita guidata alle opere di riferimento e un’attività di drammatizzazione con il coinvolgimento di genitori e bambini. Tale attività consiste nella lettura animata di albi illustrati a tema oppure in piccoli giochi e quiz. Durante il secondo momento è prevista un’attività laboratoriale.

I percorsi saranno animati da “Fragola&Vaniglia – La Fabbrica delle AnimOzioni” con Sara Savoldelli.

 

Questo il calendario dei percorsi in programma:


15 MAGGIO 2011, h. 15.30 | collezionARTE
Francobolli, vinili, figurine etc etc: a ognuno la sua collezione, piccola o grande che sia. C’è chi, infatti, si accontenta di un album e chi, come il conte Luigi Tadini, riempie addirittura un museo, come si scopre ammirando dipinti, vasi antichi e servizi di porcellana ordinati nelle sale della Galleria. Il laboratorio è concepito con l'intento di sviluppare nel bambino il proprio gusto e personalità attraverso un percorso ludico
di scelta, appropriazione e conservazione degli oggetti. Genitori e figli realizzano degli album, personalizzandoli con alcuni piccoli tesori portati da casa (biglietti d'ingresso ai musei, cartoline, monete...) e con materiali tra quelli messi a disposizione.
Infine si organizza una piccola asta per aggiudicarsi nientepopodimeno che... le opere della collezione Tadini. Rigorosamente su carta: il Direttore può tirare un sospiro di sollievo.


12 GIUGNO 2011, h. 15.30 | BOLLE RICORDO

Oggi si parte per un viaggio. Dove volete andare? Al caldo o al freddo? Per decidere la meta, l'improvvisata agenzia viaggi coinvolge le famiglie in un gioco-test. I bambini esprimono le loro preferenze, che li conducono, mediante una cartina geografica, a un quadro-destinazione. I freddolosi preferiranno i deserti africani di Giorgio Oprandi, i festaioli le atmosfere del Brasile e per i "patriottici" c'è anche il Lago d'Iseo.
Quando tutti gli esploratori raggiungono l'opera scelta, entra in gioco il viaggio immaginato che porta ogni partecipante a confrontarsi con lo spazio, i colori, le forme e la superficie del quadro, per capire le varie caratteristiche di quel luogo. Il viaggio si trasforma poi in una divertente ricerca di “materiali-souvenir”, disposti in alcuni punti strategici della Galleria, segnalati sulla cartina. Infine il viaggio diventa memoria con
la realizzazione della bolla ricordo: una sfera di plastica trasparente e apribile, che riassume al suo interno il viaggio appena compiuto attraverso le suggestioni dei materiali trovati.


10 LUGLIO 2011, h. 15.30 | L'UMORE DELLE FIABE

Il racconto di una favola costituisce il punto di partenza per un laboratorio dedicato al colore e al segno.
Su una unica tela disposta a terra, i bambini sono invitati a tracciare la storia appena ascoltata, i suoi colpi di scena e a drammatizzarla passeggiandovi sopra, correndo o saltando, utilizzando colori, strumenti diversi per esprimere emozioni positive e negative.
Da quest'opera collettiva nascono poi nuovi disegni: si tratta delle storie dei bambini e dei loro genitori, raccontate attraverso segni personali e colori propri.
Il laboratorio vuole mettere in luce l'importanza dell'atto della creazione e non dell'opera in sè, capisaldi dell'arte informale.


18 SETTEMBRE 2011, h. 15.30 | FILHOUETTE

Il tema della rappresentazione del corpo nella scultura guida i bambini attraverso le sale della Galleria Tadini, rivelando le diverse interpretazioni della figura umana offerte dagli artisti neoclassici e contemporanei.
Il miracolo di Canova capace di trasformare il marmo in "viva carne" è l'occasione per un laboratorio all'improvviso; ai bambini è chiesto, infatti, di ricoprire il ruolo di statue, altri sono coinvolti in un lavoro di allestimento museale e altri ancora documentano il tutto con scatti fotografici.
Successivamente i giovani visitatori realizzano piccole figure scultoree modellando "ad arte" il fil di ferro, facendogli assumere tutte le forme e posizioni e rivestendolo in un secondo momento.


9 OTTOBRE 2011, h. 15.30 | AUTOBIOGRAFIE SOTTOVUOTO
Il laboratorio indaga in due momenti il tema dell’identità per affinare la conoscenza di sè stessi e del proprio universo. Prima con un vero e proprio invito a guardarsi da vicino, per mettere a fuoco particolari poco conosciuti e caratteristiche del viso mai notate; a disposizione delle famiglie, specchi e pennarelli neri per tracciare sul foglio bianco piccoli autoritratti.
Dall'analisi fisica a quella psicologica il passo è breve. Ai giovani visitatori è chiesto di riconoscere i diversi stati d'animo degli "abitanti" della Galleria, osservando attentamente il loro abbigliamento e gli oggetti.
Si procede allora alla creazione di autobiografie sottovuoto: barattoli di vetro dove inserire stoffe, cose, immagini su carta, che raccontano il carattere e le preferenze del bambino da conservare gelosamente o nascondere in giardino.


Per consentire alle famiglie una miglior partecipazione, gli incontri sono a numero chiuso, con un massimo di 25 bambini.

Per partecipare è utile prenotarsi contattando [email protected] oppure telefonare al numero 338.8552150 (Sara).

L’appuntamento è la domenica pomeriggio, secondo il calendario sopra indicato, alle ore 15.30 presso la Galleria dell’Accademia Tadini, via Tadini 40, Lovere (sotto i portici).

La partecipazione agli incontri è gratuita, e comporta il solo pagamento di un biglietto d’ingresso ridotto a 5 euro per ogni genitore; sono possibili forme di abbonamento ai 5 incontri al costo di 15 euro a genitore.

 

Emittente del comunicato stampa: Accademia di Belle Arti Tadini di Lovere

Data: 5 maggio 2011


Sede dell'evento

Accademia di Belle Arti Tadini
Sede:
Accademia di Belle Arti Tadini   -   Sito web
Via:
Tadini, 40
Cap:
24065
Città:
Lovere
Provincia:
Bergamo
Paese:
Paese: it

Descrizione

Il palazzo fu voluto dal conte Luigi Tadini tra il 1821 e il 1826 per ospitare nelle sale affrescate la sua collezione d’arte. Aperta al pubblico dal 1828, la Galleria dell’Accademia Tadini è tra i più antichi musei della Lombardia ed ha mantenuto la sua identità di collezione ottocentesca.

Cuore della raccolta sono le opere di Antonio Canova: la Religione, raro bozzetto in terracotta, e la Stele Tadini nella cappella.

La Galleria conserva una ricca scelta dipinti di scuola lombarda e veneta dal XIV al XVIII secolo e una ricca collezione di porcellane italiane ed europee.

 

The Palace was built by count Luigi Tadini between 1821 and 1826 to house his art collection in its frescoed rooms. It’s the seat of the Academy of the Fine Arts, one of the oldest museums in Lombardy. Indeed it was opened to the public in 1828.

Stele Tadini in the chapel and the rare-sketch Religione by Antonio Canova are among the masterpieces of the museum.

The Tadini art gallery now includes a picture gallery rich in important works of the Lombard and Venetian schools from the 14th to 18th centuries and a rich collection of European and Italian porcelains.


Comune di Lovere (BG) - P.IVA 00341690162 - C.F. 81003470168 - Concept & Project by [email protected] - Design & Develop by AVX Group