Newsletter

Iscriviti alla newsletter.
captcha

Area Riservata



EMAIL Stampa

Lovere Eventi

Evento 

Titolo:
INCONTRO CON GIANNI BERENGO GARDIN
Quando:
21.03.2019 - 21.03.2019
Dove:
Accademia di Belle Arti Tadini - Lovere
Proposto da:
Comune di Lovere

Descrizione

Nell'ambito del Festival Culturale della Valle Camonica e del Sebino "Oltreconfine", giovedì 21 marzo 2019 l'Accademia Tadini di Lovere ospiterà l'incontro "La fotografia, un eterno racconto" con Gianni Berengo Gardin, uno dei fotografi e fotoreporter italiani che ha contribuito in modo significativo alla storia della fotografia italiana. Moderatore sarà Mosè Franchi, direttore di Image Mag.

L'iniziativa, organizzata in collaborazione con il Comune di Lovere, si terrà alle ore 21.00 presso l'Accademia Tadini.

 

Gianni Berengo Gardin (Santa Margherita, 1930). Ha collaborato con le principali testate della stampa nazionale e internazionale, ma si è principalmente dedicato alla realizzazione di libri, con oltre 250 volumi fotografici pubblicati.
Ha lavorato a lungo con il Touring Club Italiano, realizzando una serie di volumi sull’Italia e sui Paesi europei, e per le maggiori industrie italiane con reportage e monografie aziendali.
Il suo archivio contiene circa un milione e cinquecentomila fotografie rigorosamente in bianco e nero, che spaziano dal reportage umanista alla descrizione ambientale, dall’indagine sociale alla foto industriale, dall’architettura al paesaggio.
Ha tenuto oltre 350 mostre personali in Italia e all’Estero e le sue immagini fanno parte delle collezioni dei più importanti musei e fondazioni culturali internazionali, tra cui il Moma di New York, la Bibliothèque Nationale de France e la Maison Européenne de la Photographie di Parigi, il Musèe de l’Elysée di Losanna, il Centro de Arte Reina Sofia di Madrid.
Tra i premi ricevuti si segnalano il Premio Brassai nel 1990, il Leica Oskard Barnack nel 1995 ai Rencontres de la photographie di Arles, nel 2008 a New York il prestigioso Lucie Award alla carriera, nel 2014 il Premio Kapuściński per il reportage e nel 2017 il Leica Hall of Fame Award.

 

Ingresso libero

 

 

OLTRECONFINE Festival

- programma completo
- pagina Facebook
-
profilo Instagram

 

Foto copertina: Oltreconfine festival

Sede dell'evento

Accademia di Belle Arti Tadini
Sede:
Accademia di Belle Arti Tadini   -   Sito web
Via:
Tadini, 40
Cap:
24065
Città:
Lovere
Provincia:
Bergamo
Paese:
Paese: it

Descrizione

Il palazzo fu voluto dal conte Luigi Tadini tra il 1821 e il 1826 per ospitare nelle sale affrescate la sua collezione d’arte. Aperta al pubblico dal 1828, la Galleria dell’Accademia Tadini è tra i più antichi musei della Lombardia ed ha mantenuto la sua identità di collezione ottocentesca.

Cuore della raccolta sono le opere di Antonio Canova: la Religione, raro bozzetto in terracotta, e la Stele Tadini nella cappella.

La Galleria conserva una ricca scelta dipinti di scuola lombarda e veneta dal XIV al XVIII secolo e una ricca collezione di porcellane italiane ed europee.

 

The Palace was built by count Luigi Tadini between 1821 and 1826 to house his art collection in its frescoed rooms. It’s the seat of the Academy of the Fine Arts, one of the oldest museums in Lombardy. Indeed it was opened to the public in 1828.

Stele Tadini in the chapel and the rare-sketch Religione by Antonio Canova are among the masterpieces of the museum.

The Tadini art gallery now includes a picture gallery rich in important works of the Lombard and Venetian schools from the 14th to 18th centuries and a rich collection of European and Italian porcelains.


Comune di Lovere (BG) - P.IVA 00341690162 - C.F. 81003470168 - Concept & Project by [email protected] - Design & Develop by AVX Group