EMAIL Stampa

Lovere Eventi

Evento 

INCONTRO DI APPROFONDIMENTO ALLA MOSTRA ''RAFFAELLO E L'ECO DEL MITO''
Titolo:
INCONTRO DI APPROFONDIMENTO ALLA MOSTRA ''RAFFAELLO E L'ECO DEL MITO''
Quando:
11.04.2018 - 11.04.2018
Dove:
Accademia di Belle Arti Tadini - Lovere
Proposto da:
Comune di Lovere

Descrizione

Il Circolo "Amici del Tadini" promuove una serata di approfondimento alla mostra allestita a Bergamo intorno al "San Sebastiano" di Raffaello conservato presso l’Accademia Carrara. L’esposizione – a cura di M. Cristina Rodeschini, Emanuela Daffra e Giacinto Di Pietrantonio – racconta la formazione e l’affermazione del maestro urbinate, la sua attività e la sua fortuna tra Otto e Novecento.

Mercoledì 11 aprile 2018, alle ore 20.30 presso la Sala degli Affreschi dell'Accademia Tadini (con ingresso da piazza Garibaldi n. 5), Maria Cristina Rodeschini, direttore dell'Accademia Carrara, introdurrà e commenterà la mostra "Raffaello e l'eco del mito", della quale è curatrice insieme a Emanuela Daffra e Giacinto Di Pietrantonio.

 

Per maggiori informazioni: [email protected]

Sede dell'evento

Accademia di Belle Arti Tadini
Sede:
Accademia di Belle Arti Tadini   -   Sito web
Via:
Tadini, 40
Cap:
24065
Città:
Lovere
Provincia:
Bergamo
Paese:
Paese: it

Descrizione

Il palazzo fu voluto dal conte Luigi Tadini tra il 1821 e il 1826 per ospitare nelle sale affrescate la sua collezione d’arte. Aperta al pubblico dal 1828, la Galleria dell’Accademia Tadini è tra i più antichi musei della Lombardia ed ha mantenuto la sua identità di collezione ottocentesca.

Cuore della raccolta sono le opere di Antonio Canova: la Religione, raro bozzetto in terracotta, e la Stele Tadini nella cappella.

La Galleria conserva una ricca scelta dipinti di scuola lombarda e veneta dal XIV al XVIII secolo e una ricca collezione di porcellane italiane ed europee.

 

The Palace was built by count Luigi Tadini between 1821 and 1826 to house his art collection in its frescoed rooms. It’s the seat of the Academy of the Fine Arts, one of the oldest museums in Lombardy. Indeed it was opened to the public in 1828.

Stele Tadini in the chapel and the rare-sketch Religione by Antonio Canova are among the masterpieces of the museum.

The Tadini art gallery now includes a picture gallery rich in important works of the Lombard and Venetian schools from the 14th to 18th centuries and a rich collection of European and Italian porcelains.